Search here:

Volley Libertas: Buona la…prima!

Home > Notizie  > Volley Libertas: Buona la…prima!

Al termine della prima fase del campionato di prima divisione femminile si possono trarre alcune considerazioni.
La Libertas che partiva senza grandi ambizioni, ma determinata a far bene, termina al secondo posto con un punteggio che la colloca nella stessa posizione anche nel girone play off.

Dopo le difficoltà iniziali per la ricerca di un nuovo centrale, in quanto le centrali storiche hanno desiderato cambiare squadra, si è potuto contare sull’apporto positivo di una giovane del vivaio (Tittarelli) che ha sempre dato tutto quello che poteva.
La squadra, molto giovane, è composta da ben cinque giocatrici under 18, due di ventitre anni e solo due più “vecchie” (età media 23) , ha lavorato sempre con serietà e ha cercato di formare un gruppo coeso che si è rivelato molto utile nei momenti di difficoltà.
Il lavoro in palestra ha dato buoni frutti e ha fatto sì che sia le giocatrici titolari sia le ragazze della panchina siano riuscite a migliorare tutti i fondamentali e a controllare la carica emotiva ed agonistica che in certe partite ha fatto la differenza. Tutte le atlete si sono trovate pronte nei momenti di necessità dimostrandosi lucide e desiderose di far bene. Del resto l’andamento del campionato dimostra che il cammino è stato abbastanza regolare, infatti l’Iceservice in dieci partite ha ottenuto il massimo del punteggio, in una sola gara ha vinto al tie break, e ne
ha persa una sempre al quinto set, nelle due gare con la prima in classifica, certamente più dotata fisicamente e tecnicamente, pur lottando come sempre è stata sconfitta per 3 a 0.
La squadra ha evidenziato sempre un gioco pulito e ben organizzato mostrando una buona dose di agonismo e supportandosi a vicenda senza lasciarsi quasi mai prendere da nervosismo.
Anche se ci sono stati errori, si sono viste belle giocate con battute efficaci che hanno messo spesso in difficoltà le avversarie, buona ricezione che ha permesso al palleggiatore di distribuire bene il gioco ; bene anche la difesa e l’attacco con la Valentini sempre efficace e quasi insostituibile, ben aiutata dalle altre schiacciatrici Morresi, Filomeni e Carnevalini.
Le due palleggiatrici, Girini e Beldomenico, quest’anno sono state intercambiabili e si sono alternate a seconda della necessità del gioco, dimostrando buona tecnica e lucidità nella distribuzione dei palloni. Si
sono sempre messe a disposizione della squadra. Avaltroni , opposto, è stata quasi sempre positiva e nei momenti di difficoltà ben sostituita da Caforio, che ha dato un valido contributo al gioco. Le due centrali Taruchi e Tittarelli sono riuscite a supportare il lavoro di squadra in difesa e a muro. Per non parlare del libero Scopetti che in più di una partita è risultata determinante per il risultato finale. Cicatelli, nuova arrivata, nella Libertas ha contribuito al lavoro della squadra con la sua competenza e affiancando l’allenatore Vasconi e il preparatore fisico, Galeazzi, nel lavoro in palestra.
​Il consuntivo finale della prima fase della stagione è ampiamente positivo, da recriminare soltanto per la perdita di due punti. Si è cercato inoltre di effettuare, per quanto possibile, la rotazione di tutte le giocatrici
per coinvolgere anche le seconde linee e dare la possibilità anche alle giovani di esprimersi; nella seconda fase saranno tutte utili perché le partite si presenteranno molto più equilibrate e difficili sia dal punto di
vista tecnico che emotivo.
Nella seconda fase, inoltre, si spera in un coinvolgimento maggiore delle ragazze della seconda squadra anche per mettere in atto il lavoro di condivisone tra i vari settori, portato sempre avanti dalla Società
Libertas. Non è possibile stilare una classifica delle migliori perché tutte, chi più chi meno, hanno dato il loro apporto per arrivare a questo risultato.
Di seguito la classifica provvisoria di inizio play off del girone C:
Do NOT follow this link or you will be banned from the site!